P.O.N. 2014/2020 "Competenze in gioco" 10.2.2A – FSEPON-PU-2018-437

Progetto "Competenze In Gioco" 10.2.2A- FSEPON-PU-2017-437-CUP: F89H18000020005 - Attività moduli "I Speak English 1”, “Scienze in campo”, “Musical … che passione!”, “I Speak English 2”, “Giornalisti in campo!” e “Più forti in matematica ed economia”

Sono partiti i percorsi formativi rivolti agli alunni dell’Istituto Comprensivo “Jannuzzi – Mons. Di Donna” finanziati dal Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” – 2014-2020. Progetto “COMPETENZE IN GIOCO” - Codice 10.2.2A – FSEPON-PU-2017-437 CUP: F89H18000020005.

 

Nello specifico sono stati attivati i seguenti moduli:

  • “I Speak English 1” – Inglese Scuola Primaria
  • “Scienze in campo” – Scienze Scuola Primaria
  • “Musical … che passione!” – Italiano Scuola Primaria
  • “I Speak English 2” – Inglese Scuola Secondaria
  • “Giornalisti in campo!” – Italiano Scuola Secondaria
  • “Più forti in matematica ed economia” – Matematica Scuola Secondaria

 I percorsi formativi sono basati su una didattica innovativa che si avvale della moderna e tecnologica strumentazione dei laboratori scolastici. Essi mirano al potenziamento delle competenze di base per sviluppare competenze curricolari e di cittadinanza. L’intento è quello di qualificare l’offerta formativa della scuola nell’ottica di una sempre maggiore crescita nello scenario nazionale ed internazionale.

Gli obiettivi che la scuola intende perseguire attraverso i vari moduli sono:

  • Sviluppare la comunicazione creativa e la capacità narrativa, con particolare riferimento ai linguaggi e generi dei media.
  • Comprendere conversazioni e interagire in lingua inglese.
  • Sviluppare la capacità di leggere la realtà in chiave matematica e scientifica.
  • Applicare le conoscenze e le competenze matematiche nei contesti quotidiani.
  • Promuovere la didattica attiva e valorizzare lo spirito di iniziativa.

 La Dirigente Scolastica, Dott.ssa Lilla Bruno, sottolinea che “I percorsi attivati arricchiscono l’offerta formativa della scuola, in un naturale continuum del curricolo d’istituto. Tutto ciò favorisce un approccio non formale ai saperi, consentendo agli allievi di esprimere le proprie potenzialità e di valorizzare stili di apprendimento differenti”.

Attachments: